Depressione e insonnia in Alto Adige


Responsabili Scientifici:
Prof. Francesco Brigo
U.O.C. di Neurologia, Ospedale di Merano (BZ)

Prof. Claudio Vampini
Responsabile Servizio di Psichiatria e Psicogeriatria, Clinica San Francesco, Verona

Dr. Christian Wenter
Direttore U.O.C. di Geriatria, Ospedale di Merano (BZ)

Razionale
L’insonnia è una condizione molto comune tra le persone che soffrono di depressione (Taylor et al., 2005). Se circa il 15% delle persone depresse dorme più del necessario, l’80% riferisce difficoltà di addormentamento o di mantenimento del sonno (Franzen & Buysse, 2008). Tuttavia, la relazione fra sonno e disturbo depressivo è ritenuta ancora oggi complessa. La depressione può causare problemi di sonno e, a sua volta, i problemi di sonno possono contribuire all’accentuazione del disturbo stesso. Per alcune persone, i sintomi depressivi si presentano prima della comparsa di un disturbo del sonno; per altre, si verifica il contrario.

Ciò che è chiaro, è che la presenza di insonnia nella depressione è associata ad una quadro depressivo più severo. Le ricerche suggeriscono, inoltre, che le persone con insonnia hanno un rischio tre volte maggiore di sviluppare la depressione rispetto a coloro che hanno una buona qualità del sonno. Nonostante le persone depresse possano lamentare diversi sintomi tipici dell’insonnia, sembra che siano più a rischio di depressione coloro che soffrono di difficoltà del sonno nella fase di addormentamento e nel mantenimento del sonno notturno.

Questo corso vuole fare il punto sulle correlazioni Insonnia-Despressione, sulla diagnosi e sul trattamento farmacologico di pazienti depressi con disturbi del sonno.


Programma
Introduzione al corso –  F. Brigo
Quadri depressivi associati ad insonnia : inquadramento diagnostico e diagnosi differenziale (30 min) – F. Rinaldi
Anatomia e neurofisiologia del sonno nel paziente depresso  – F. Brigo
La polisonnografia e gli esami diagnostici  – A. Norami
Il trattamento dell’insonnia nei pazienti affetti da disturbi depressivi – C. Vampini
Disturbi depressivi e del ritmo circadiano nei pazienti affetti da demenza – I. Ruffini
Il disturbo del sonno nel paziente anziano depresso e in politerapia – C. Wenter

Scarica la locandina Scarica la locandina


Faculty:
Prof. Francesco Brigo, U.O.C. di Neurologia, Ospedale di Merano (BZ)
Dott.ssa Alice Norami, U.O.C. di Neurologia, Ospedale di Merano (BZ)
Dott. Fabrizio Rinaldi, Centro Regionale per la Diagnosi e la Cura dell'Epilessia, Merano (BZ)
Dott.ssa Ingrid Ruffini, U.O.C. di Geriatria, Ospedale di Merano (BZ)
Prof. Claudio Vampini, Responsabile Servizio di Psichiatria e Psicogeriatria, Clinica San Francesco, Verona
Dott. Christian Wenter, Direttore U.O.C. di Geriatria, Ospedale di Merano (BZ)

Modalità di erogazione
FAD asincrono, pubblicato on line sul sito www.fad-depratocongressi.it, dal 1 settembre al 31 dicembre 2020

ECM:
Il corso ha ottenuto n. 3 crediti formativi per:
Medico Chirurgo – Discipline: Geriatria; Medicina Generale; Neurofisiopatologia; Neurologia; Psichiatria.
Infermiere;
Tecnico di Neurofisiopatologia.

Modalità di partecipazione
La partecipazione al corso erogato in modalità FAD è gratuita e limitata alle prime 100 iscrizioni che perverranno alla Segreteria.

Con il contributo incondizionato di
Angelini


Iscriviti

Last modified: Saturday, 4 July 2020, 8:42 AM